ascesso

Ascesso dentale nel bambino: cause e come curarlo

Tutti i consigli su cosa fare in caso di ascesso nei più piccoli

Se il tuo bambino ha la gengiva molto gonfia, forte mal di denti, difficoltà a masticare o, nei casi peggiori, febbre, potrebbe avere un ascesso dentale.

Cosa fare dunque? Niente panico, segui i nostri consigli:

Ascesso dentale nel bambino: di che si tratta

L’ascesso dentale è determinato da un’infezione batterica – spesso riconducibile a una scarsa igiene orale o a traumi dentali – causata da un eccesso di pus che si accumula nei tessuti intorno la radice di un dente: la parte gengivale, l’osso mandibolare o la polpa dentale. 

In questo modo, una volta che i batteri raggiungono la polpa del dente del bambino, si può formare un ascesso che può colpire in egual misura qualsiasi elemento della dentatura di tuo figlio. 

L’ascesso dentale nel bambino si manifesta spesso con un dolore costante e intenso nella zona interessata, accompagnato da guancia e gengive gonfie, arrossamenti in loco, con presenza di febbre alta e forte mal di testa, ed eventualmente palline bianche in bocca da cui fuoriesce il pus biancastro.

Ascesso dentale nel bambino: come si cura

Se tuo figlio manifesta forte dolore, disagio e malessere spesso accompagnati da febbre, innanzitutto, la prima cosa che ti consigliamo di fare è quella di prendere appuntamento dal tuo dentista di fiducia, che valuterà come intervenire per risolvere il problema del bambino.

Il medico valuterà qual è la terapia più adatta per tuo figlio: per debellare l’infezione, potrebbe prescrivergli antibiotici mentre, in caso di febbre, per farla scendere, potrebbe essere utile un antipiretico.

In attesa della visita dal tuo dentista, però, certamente non puoi stare con le mani in mano a vedere tuo figlio dolorante! 

Rimedi casalinghi in attesa della visita dallo specialista

Per ridurre il gonfiore e alleviare il dolore e il fastidio causato dall’ascesso, puoi mettere in pratica qualche utile accorgimento o rimedio naturale, spesso efficace in casi come questo.

Una cura naturale ed efficace consiste ad esempio nel prendere un po’ di cotone imbevuto in una soluzione disinfettante di acqua e sale e posizionarlo per qualche minuto nella zona interessata oppure fare risciacqui con la stessa. L’operazione andrà ripetuta diverse volte al giorno per più giorni, fino a quando non ci saranno miglioramenti e la gengiva si sarà sgonfiata.

Anche l’applicazione di impacchi di malva e camomilla potrebbe essere utile per risolvere il problema del bambino. 

Il nostro consiglio: poiché il disagio tende ad aumentare mentre si è sdraiati, noi consigliamo di aggiungere, al letto di tuo figlio, un cuscino in più, per ridurgli il flusso sanguigno alla testa e aiutarlo a dormire meglio la notte.

L'importanza di affidarsi ai professionisti, come il pediatra o il dentista per bambini.

L’importanza della prevenzione..

Dato che la carie è una delle cause principali dell’ascesso dentale nei bambini, oltre che curarla nell’ immediato, ti ribadiamo che è sempre importante prevenirla.

Come? Educando il bambino a una corretta igiene orale ed insegnandogli a lavarsi i denti più volte al giorno con spazzolino e dentifricio, ad utilizzare il filo interdentale per pulire a fondo i dentini, senza scordare che anche un’alimentazione sana ed equilibrata ha un ruolo determinante nello scongiurare il problema, evitando l’uso eccessivo di cibi zuccherati tanto cari ai nostri piccoli!

Alcuni specialisti consigliano inoltre la pratica della sigillatura dei denti, per scongiurare in maniera più decisiva il rischio di formazione di carie. Per avere più informazioni chiedi al tuo dentista!

..e delle visite dal dentista!

Ti consigliamo infine di fare in modo che il bambino possa instaurare da subito un rapporto di fiducia con il dentista, cosa fondamentale per fargli capire l’importanza della salute dentale.

Come? Prenotando visite, che includano non solo un check up approfondito ma anche costanti visite di controllo periodiche, a partire dall’età di cinque anni. 

Se l’articolo ti è stato utile continua a seguirci su Facebook per non perderti i nostri consigli!
Se hai qualche domanda da porci, puoi lasciare un commento qui sotto. 🙂

Condividi:

Twitter
Telegram
WhatsApp
Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli sul Mal di Denti

Mal di denti in gravidanza
gravidanza

Mal di denti in gravidanza

Tutto sulle possibili cause del mal di denti in gravidanza, i rischi che può comportare e i rimedi per risolverlo La gravidanza è un momento